central park


Una vera leggenda, oltre che essere il parco più grande di New York, questa immensa area verde si distende tra i quartieri di Upper West Side e Upper East Side, il cui nome dipende proprio dalla loro collocazione rispetto al parco. Anche questo, come moltissimi altri luoghi della città ha acquisito una fama che va ben al di là dei confini cittadini.

Aperto nel 1856, per iniziativa e progettazione di Frederick Law e Calvert Vaux che ne modificarono il terreno originale pieno di cave, paludi e qualche costruzione abusiva. Sebbene il sindaco di allora non fosse molto convinto, i due architetti riuscirono a far capire quanto potesse essere importante per la città questa opera di bonifica. Oltre ad essere la meta di sportivi e camminatori, il parco è anche sede di tradizionali rappresentazioni teatrali e spettacoli musicali; oltre ad essere la meta di arrivo della celeberrima maratona di New York.

Il parco nacque dopo lunghi anni di discussione e progetti riguardo la necessità di dare un'area verde degna di questo nome ad una città che, nella seconda metà dell'800 cominciava a registrare un aumento considerevole di popolazione. Fu così che la Commissione nata a questo scopo indisse un concorso di design paesaggistico vinto dai due architetti Law e Vaux, forti anche delle loro esperienze all'estero, in particolare in Inghilterra, paese in cui i parchi godevano di una tradizione e di una struttura architettonica particolarmente ricercata. Dal punto di vista progettuale la maggiore innovazione fu rappresentata dall'idea di separare e nascondere le vie interne dedicate ai veicoli. Come spesso accade nella realizzazione di queste opere, il prezzo umano da pagare non fu basissimo: le autorità dovettero letteralmente sgomberare le migliaia di persone, in gran parte immigrate e povere, che vivevano nell'area. La storia e l'ampliamento del parco raccontano di ostacoli politici che però non n fermarono la completa realizzazione.

Come dicevamo il parco è il luogo in cui moltissime manifestazioni sportive e culturali movimentano la adrenalinica vita di New York. A parte la Maratona di New York, di cui parlavamo prima, altre gare professionistiche si snodano tra il verde di questo luogo. In ambito culturale l'Orchestra Filarmonica di New York si esibisce qui ogni estate e il prestigioso Metropolitan Opera organizza qui due spettacoli ogni estate. Innumerevoli festival e stage estivi di carattere artistico hanno Central Park per coreografia.

Central Park è qualcosa di più di un parco pubblico; si tratta davvero di un luogo mitico e profondamente intrecciato con la vita di New York e dei newyorkesi tutti, che, appena possono, ci fanno anche semplicemente delle belle camminate mangiando hot dog presi dalle innumerevoli bancarelle poste lungo i sentieri. Per essere un pò cittadini di questa meravigliosa metropoli bisogna trascorrere almeno un pomeriggio in questa preziosa area verde.




Scrivici per offerte e/o richieste lavoro a New York

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento