new york city


Ecco un altro luogo che ormai fa parte dell'iconografia di New York. Quante immagini cinematografiche ci hanno restituito questo ponte visto dalle più diverse angolazioni, quanti fotogrammi delle sue imponenti arcate che escono maestose dall'acqua. Progettato dal tedesco John Augustus Roebling e terminato nel 1883, è stato il primo ponte in acciaio. Il ponte collega Manhattan con Brooklyn elevandosi al di sopra dell'East River.

La storia della costruzione di questo ponte ha 'odore del sudore dei quasi 700 operai che vi lavorarono e della trentina di loro che, per realizzare questa opera, ci lasciarono la vita. Lo stesso progettista morì per un incidente occorsogli durante la costruzione. La maledizione non risparmiò neanche il figlio che ne prese il posto: rimase ferito e paralizzato, trovando una grande collaboratrice, nel proseguimento dei lavori, nella moglie che lavorò sotto la sua supervisione. Alla fine il ponte fu aperto al transito nel 1883.

Si tratta davvero di una costruzione imponente, con cavi d'acciaio passanti all'interno di piastre rivestite di pesante granito.Un incredibile incrocio di tiranti che ne assicurano la stabilità. Oggi è possibile vedere, in alcuni punti delle corsie aperte ai pedoni, una serie di targhe che ne ripercorrono le diverse fasi della realizzazione. Fin dall'inizio ogni corsia era adibita ad un certo tipo di traffico, oggi le corsie più esterne sono adibite al traffico da e per Manhattan; quelle centrali fungono da pista pedonale e pista ciclabile.

La vita di questo ponte è stata costellata da episodi che ne hanno aumentato la mitologia. Nel 1885 un uomo si tuffò dal ponte morendo per le conseguenze del tuffo. Pochi anni prima la caduta accidentale di una donna causò panico e la fuga della folla accorsa sul luogo: come spesso accade in circostanze del genere, molte rimasero schiacciate e morirono.

È possibile visitarlo a piedi grazie ad una passerella sopraelevata rispetto alle corsie adibite al traffico automobilistico. Vi si può accedere da Manhattan attraverso Centre Street, invece da Brooklyn l'accesso è in Tilary Street. È una passeggiata bellissima che consente di vivere la vera e propria magia di alcuni scorci della città visibili dal ponte.




Scrivici per offerte e/o richieste lavoro a New York

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento